Utilizziamo i cookies al fine di migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner o continuando a navigare nel sito, presti consenso all'uso di tutti i cookies.

 


Weleda Italia

Via del Ticino 6
20153 Milano
Italia


Bessarabia, Moldova

Lavanda

L’aroma calmante e distensivo per eccellenza.

Pochi altri aromi procurano un rilassamento così istantaneo come il profumo della lavanda. I suoi fiori blu carico contengono oli essenziali che si usano per dare una deliziosa fragranza a 50 prodotti Weleda.

 

Sono ricorrenti le immagini della lavanda in vasti campi violetti della Provenza francese, ma esiste un’altra importante area di coltivazione in Europa che da secoli pratica la coltivazione della lavanda su larga scala. La piccola nazione della Moldavia, fra la Romania e l’Ucraina, ha un territorio di soli 34.000 chilometri quadrati ma ha il beneficio di un clima tiepido e secco e di un fertile terreno nero che consente di coltivare vigneti e frutteti su larga scala. Questo clima perfetto per le colture è stato il pilastro fondante della Moldavia, un tempo nota come uno dei più grandi produttori mondiali di oli essenziali. Con la disgregazione dell’Unione Sovietica nel 1992 molte colture di lavanda scomparvero quando la popolazione tentò di imparare a gestire il libero scambio. Da allora molte cose sono cambiate in questa piccola nazione: sono state recuperate le vecchie tradizioni e per la coltivazione della lavanda si sono create delle prospettive migliori.

La lavanda appartiene alla famiglia vegetale delle Lamiaceae. Forma un caratteristico cespuglio piccolo e arrotondato con rami eretti che si biforcano e numerosi fiori minuti purpurei. Le foglie sono strette e con un colore che varia dal grigio-verde della pagina superiore al bianco tomentoso di quella inferiore. Il genere comprende 25 specie di cui, nella medicina alternativa, si utilizzano le seguenti: Lavandula angustifolia (lavanda vera), Lavandula latifolia (spigone), Lavandula stoechas (steca) e Lavandula hybrida (lavandino).

Il più grande progetto di agricoltura biologica

Un esperto di sviluppo inglese e un ingegnere agricolo moldavo hanno realizzato il più grande progetto di coltivazione biologica della lavanda nel paese e si sono loro stessi meravigliati di quanto velocemente questo progetto è cresciuto. Un motivo di questo sviluppo esuberante è certamente legato alla collaborazione con Weleda avviata nel 2005. La stretta cooperazione con Weleda e la prospettiva di un rapporto durevole di lavoro congiunto hanno dato ulteriore stimolo al progetto. L’esperto di sviluppo inglese dice: “Ora sono coinvolte 200 famiglie contadine e l’area di coltivazione biologica della lavanda si è ampliata a 80 ettari”.

Dopo la messa a dimora delle piante nuove si devono attendere tre anni prima di avere il primo raccolto sostanzioso, ma in condizioni favorevoli la pianta resta produttiva anche per trent’anni. Le prime piante sono state pronte per la raccolta nel 2005 e da allora ogni anno, dalla fine di  giugno fino alla metà di luglio, gli operatori recidono a mano i fiori maturi con la falce, un’operazione impegnativa che richiede manodopera che sappia lavorare in modo attento. La lavanda raccolta viene subito lavorata direttamente sul campo in una unità di distillazione mobile per estrarne gli oli essenziali. Questo delicato lavoro richiede conoscenze tecniche e accuratezza.

 

Una squadra di quattro persone resta sempre presente sul campo mentre si svolge la raccolta per ricevere i contenitori colmi dei fiori di lavanda che sono poi collegati alla caldaia mobile e al ciclo di impianto a vapore. Il processo di distillazione richiede circa un’ora e da ogni 100 chili di fiori di lavanda si estrae solo un chilo di olio. A quel punto l’olio essenziale può essere trasportato via dal campo dentro barili che vengono immediatamente sigillati. Per garantire una qualità elevata è molto importante conservare il prezioso olio di lavanda in un luogo fresco in attesa di recapitarlo a Weleda.

Un effetto calmante immediato

La moderna ricerca ha dimostrato che i principi contenuti nell’olio essenziale hanno un effetto lenitivo immediato sul sistema nervoso centrale favorendo il rilassamento e un sonno sano. Con la lavanda si possono tenere più facilmente sotto controllo l’irrequietezza, la difficoltà ad addormentarsi, la tensione, i crampi o i problemi cardiaci e circolatori. Ciò spiega perché già in tempi antichi la lavanda era molto usata grazie al suo effetto calmante e rilassante.

Ma grazie alla collaborazione moldava di Weleda la lavanda ha anche un altro effetto positivo: il partner locale beneficia della nostra vasta esperienza nell’analisi degli oli essenziali e nel procacciamento delle materie prime. Da quando lavoriamo insieme la produzione e la raccolta sono state ottimizzate e si sono trovate le soluzione per molti piccoli problemi. Ad esempio, Weleda sta dando il suo aiuto per trovare un’adeguata soluzione rispettosa dell’ambiente per il compostaggio dei residui di distillazione. I partner locali confermano: “Abbiamo instaurato una situazione di reciproco scambio” E ancora :”Solo insieme possiamo produrre la qualità desiderata”.

 

 

A distanza di dieci anni la spinta economica e sociale che il progetto sta dando alla regione rurale è nettamente avvertibile. Per gli agricoltori la coltivazione della lavanda è diventata parte integrante del loro reddito e grazie alla collaborazione aziendale è stato possibile ristrutturare ampiamente la scuola del villaggio. Per celebrare il novantesimo anniversario di Weleda abbiamo partecipato alla costruzione di un centro per la salute e il benessere nella città locale di Minceni. Questo è solo un esempio di come le partnership Weleda fanno crescere sia le materie prime per noi importanti sia le comunità che le producono.

Olio di Lavandula angustifolia

L’Olio di Lavanda è un olio essenziale che si ottiene dalle spighe fresche della lavanda. Viene usato per aromatizzare insieme con altri oli essenziali naturali.

Ingredienti

Lavanda (olio)

Lavandula Angustifolia (Lavender) Oil

L’olio essenziale distillato dai fiori di lavanda è apprezzato per le sue proprietà purificanti, calmanti e distensive.