Utilizziamo i cookies al fine di migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner o continuando a navigare nel sito, presti consenso all'uso di tutti i cookies.

 


Weleda Italia

Via del Ticino 6
20153 Milano
Italia


Medicina Antroposofica

La pratica della medicina integrativa

Noi di Weleda crediamo nella medicina antroposofica e la mettiamo in pratica. Si tratta di un sistema medico che è stato sviluppato nei primi anni Venti e si è guadagnato un alto livello di approvazione nella società europea. Questo sistema dà supporto ed è complementare alla medicina convenzionale in quanto l’antroposofia segue un approccio olistico e utilizza farmaci sia tradizionali sia antroposofici. L’avvio della cura e la scelta dei prodotti medicinali e di altre terapie sono fatti con criterio altamente personalizzato allo scopo di provocare un processo di evoluzione che rinforzerà la naturale capacità di auto-guarigione di ciascun paziente.

Cenni storici

La dottrina dell’antroposofia è stata concepita dal filosofo austriaco Rudolf Steiner (1861-1925) ed esplora l’ambito nel quale la persona riesce a diventare progressivamente consapevole della propria vita interiore e vive in armonia con il mondo naturale e sociale che ha intorno.

 

Il medico olandese dottoressa Ita Wegman (1876-1943), cofondatrice di Weleda, ha dato ulteriore impulso allo sviluppo della medicina antroposofica. Questo sistema si basa sui risultati ottenuti dalla medicina di orientamento scientifico (detta anche ‘convenzionale’) e sulle conoscenze e sui metodi dell’antroposofia. Si tratta di una medicina integrativa che non va identificata come una ‘medicina alternativa’. In quanto facente parte di un insieme di speciali sistemi terapeutici, che comprendono anche l’omeopatia e l’erboristeria, la medicina antroposofica mira a potenziare la medicina convenzionale adottando specifici metodi terapeutici e farmaci.

Quali sono i suoi principi ?

Il metodo della medicina antroposofica prende sempre avvio da una diagnosi tradizionale, però il medico o il terapeuta non si lascia guidare soltanto dai sintomi di una malattia. Vengono invece esaminati gli aspetti psicologici, mentali e spirituali dell’esperienza del paziente, la sua capacità di auto-guarigione e di continua evoluzione. 

 

Il collegamento fra l’elemento fisico e quello emotivo nella diagnosi e nella cura costituisce solo uno dei principi fondanti e unici della medicina antroposofica. Inoltre il medico e il terapeuta osservano l’intera personalità  e le caratteristiche proprie del paziente, compresi quegli aspetti relativi a costituzione fisica e linguaggio corporeo (scioltezza dei movimenti, tipo di stretta di mano, modalità di sonno,  intolleranza al caldo e al freddo, ritmi fisici e respiratori).

L’essere umano viene visto e compreso su quattro piani:

1)     Il piano materiale o fisico, valutato con mezzi fisici o tecnici come nella medicina convenzionale

2)      Il piano delle forze vitali, ovvero la vitalità dell’individuo

3)      Il piano mentale che può essere inteso come ambito psicologico o emotivo

4)      Il piano individuale, l’individualità spirituale o carattere della persona talvolta chiamato ego.

 

 

Quando si redige una dettagliata anamnesi  e si fa la conseguente scelta dei farmaci adatti per quel dato individuo, diventa essenziale la collaborazione fra medico e paziente per arrivare alla guarigione. Quest’ultima è un processo che comporta la cooperazione fra medico e paziente in ogni sua fase e a cui il paziente deve partecipare attivamente.

La medicina antroposofica costituisce il miglior esempio pratico di ‘Medicina Integrativa’ secondo la definizione del Consortium of Academic Health Centres per la Medicina Integrativa, www.im-consortium.org

Farmaci

Le medicine antroposofiche sono prodotte secondo i principi e i metodi farmaceutici dell’antroposofia, alcuni dei quali sono condivisi con l’omeopatia, mentre altri sono metodi non omeopatici che riflettono il rapporto esistente fra l’uomo e il mondo della natura. La loro produzione è regolamentata in base alle norme GMP (buone pratiche di laboratorio) e la loro qualità risponde ai criteri e ai parametri previsti dalla farmacopea ufficiale.

Salutogenesi

La salutogenesi è una scienza che si pone scopo il mantenimento dello stato di salute dell’organismo

Salutogenesi

Farmaci unici

I nostri prodotti farmaceutici sono sviluppati secondo le regole della Farmacopea.

Processo produttivo

riportare equilibrio

L’approccio terapeutico della medicina antroposofica si basa sull’equilibrio di corpo, anima e spirito.

Metodo terapeutico