Come funziona la medicina antroposofica

I medicinali Weleda sono formulati per aiutare il tuo corpo ad sostenere sé stesso. I principi attivi che provengono da piante, minerali e metalli, alcuni dei quali e alcuni di essi vengono preparati secondo metodi con procedimenti molto speciali.

Cos'è esattamente la medicina antroposofica?

La medicina antroposofica è una medicina integrativa che si concentra sui bisogni complessivi del paziente. Si basa su due scuole mediche: da un lato la medicina scientifica, convenzionale con i suoi metodi e risultati, dall'altro la conoscenza scientifico spirituale dell’uomo tratta dell'antroposofia. I due approcci vanno di pari passo. Dopo tutto, l'uomo non è costituito solo da un corpo, ma anche da un'anima e da una individualità. La guarigione, come la vediamo noi, non consiste solo nel combattere i sintomi, ma anche nel sostenere il percorso individuale e completo della persona affinché diventi sana. I nostri medicinali sono formulati per rafforzare la capacità del tuo organismo di guarire sé stesso.

Sostenibili ed ecologici

La medicina antroposofica cerca di aiutare sia l'uomo che il pianeta. Trattiamo la natura con rispetto, mantenendo i nostri principi ecologici al centro dei processi farmaceutici. La nostra responsabilità inizia con le materie prime e continua con i pazienti. Prestiamo attenzione anche alla biodegradabilità dei nostri prodotti e a smaltire correttamente i materiali residui. I nostri farmaci sono prodotti con materie prime provenienti dalla natura in modo che rispettino l'ambiente, risparmiando risorse e in rispettosa collaborazione con i nostri partner.

Tu sei parte della natura

La natura ha potenti poteri di guarigione. Puoi trovare questa forza non solo nelle piante medicinali, ma anche dentro di te. È qui che intervengono i medicinali Weleda. Sono formulati non solo per eliminare i sintomi utilizzando ingredienti naturali, ma anche per ricordare al tuo corpo le proprie forze naturali di autoguarigione e per attivarle. La qualità e l'efficacia dei medicinali Weleda non dipende solo dal risultato delle nostre materie prime naturali e dalle speciali formulazioni, ma anche dai nostri metodi di produzione, alcuni dei quali sono processi unici utilizzati esclusivamente da Weleda.

Piante medicinali - appena raccolte e lavorate

Molte delle piante officinali vengono coltivate direttamente da noi, secondo i principi dell'agricoltura biodinamica. La nostra produzione di tinture è a pochi passi dal nostro giardino di erbe medicinali. Subito dopo la raccolta, le piante fresche vengono portate nella struttura per la lavorazione.
Dal seme alla pianta, alla raccolta, alla lavorazione, fino al processo farmaceutico: ognuno dei molti singoli passaggi individuali serve a trasformare il potere della pianta in un medicinale.

Metodi di produzione unici

Abbiamo sviluppato metodi di produzione unici per valorizzare i poteri della natura.

Specchi metallici

La produzione di specchi metallici è un processo unico che richiede tempo e intenso lavoro. Per produrre uno specchio d'oro, per esempio, viene liquefatta e vaporizzata una piccola quantità di questo metallo prezioso, aumentando costantemente il calore, nel vuoto. Lo specchio metallico risultante viene depositato sulle pareti di un pallone di vetro. Successivamente viene raschiato e lavorato in ulteriori fasi per ottenere diverse medicinali.

Processo di dinamizzazione

Abbiamo sviluppato il nostro processo di dinamizzazione, che si basa sul metodo classico di Hahnemann. Si svolge in stanze speciali che permettono un lavoro tranquillo e indisturbato. Le diluizioni sono ritmicamente succusse a mano dai nostri esperti appositamente formati per produrre diverse potenze. Ogni potenza nasce dall'attività di un essere umano. Il lavoro di dinamizzazione richiede abilità, concentrazione, calma interiore ed esperienza. A differenza di molti medicinali omeopatici classici, i medicinali Weleda sono generalmente a bassa diluizione e quindi contengono concentrazioni analiticamente rilevabili di principi attivi.

Metalli vegetabilizzati

Un altro speciale processo farmaceutico, utilizzato da Weleda, è la vegetabilizzazione dei metalli. Mediante questo processo, da un metallo presente in natura, come l'argento allo stato solido, viene realizzata una preparazione altamente diluita e solubile . Questa preparazione viene utilizzata come una sorta di fertilizzante per il terreno in cui è coltivata la pianta medicinale. In questo modo alla pianta è permesso di assorbire il metallo attraverso le sue radici, potenziandolo e dinamizzandolo. Al momento della fioritura, la pianta viene raccolta e compostata. Nella primavera dell'anno successivo, questo compost viene utilizzato per fertilizzare il terreno per la messa a dimora della stessa specie di pianta. Questo processo di “dinamizzazione” viene ripetuto ancora una volta e poi la pianta di terza generazione viene trasformata in un prodotto medicinale. Il medicinale quindi non solo conterrà gli effetti benefici della pianta, ma anche, per esempio, le proprietà dell'argento dinamizzato, che è stato attivato nel corso dei tre anni come parte del processo di vita della pianta.

Procedura Rh

L'abbreviazione Rh, che appare nel nome di alcuni medicinali Weleda, sta per "ritmo". Il processo farmaceutico Rh - praticato solo da Weleda - viene utilizzato per produrre speciali preparati acquosi (quindi non alcolici) da piante fresche. Al mattino, il succo spremuto dalle piante viene ripetutamente riscaldato a 37°C e mescolato ritmicamente. La sera viene raffreddato a 4°C e rimescolato ritmicamente. Anche la quantità di luce a cui il preparato è esposto cambia secondo un certo ritmo. I preparati fermentati che ne risultano non hanno bisogno di ulteriori conservanti. Il processo Rh utilizzato da Weleda è attualmente in fase di integrazione nella Farmacopea Europea (Ph. Eur.).