Le nostre materie prime sono ottenute in modo etico e sostenibile

Ci impegniamo a garantire che le nostre materie prime siano di provenienza etica. Ecco perché dal 2018 siamo certificati dall'Union for Ethical BioTrade.

La nostra catena di approvvigionamento è sostenibile ed equa

Quando acquisti i nostri prodotti naturali per la cura della pelle, contribuisci ad un mondo in cui sia le persone sia la biodiversità possono prosperare. Non solo ci assicuriamo che le nostre materie prime naturali siano coltivate in modo biologico o biodinamico, ma anche che le persone che le coltivano e le raccolgono siano trattate equamente e con rispetto. Vogliamo anche essere in grado di rintracciare le nostre materie prime naturali fino alla loro origine. Come membro dell'Union for Ethical BioTrade (UEBT), aderiamo ai rigorosi criteri sociali, economici ed ecologici stabiliti dall'organizzazione. I valori da essa stabiliti sono a beneficio delle persone e del pianeta.

 

Il nostro impegno per un approvvigionamento sostenibile

Oltre l'80% delle nostre materie prime certificabili provengono da agricoltura biologica certificata e, dove possibile, da agricoltura biodinamica. Stiamo lavorando per aumentare questa percentuale ogni anno. Attraverso nuove partnership con produttori biologici certificati e nuovi progetti di coltivazione biologica e biodinamica. Diamo anche molta importanza alla qualità dei nostri ingredienti. Molte delle piante che usiamo per i nostri cosmetici e medicinali naturali sono coltivate nei nostri giardini. Ci riforniamo anche di materie prime attraverso partner consolidati.

 

La nostra visione è quella di essere un'azienda di riferimento per l'approvvigionamento etico e sostenibile nel nostro settore.

100
la percentuale della filiera dei prodotti cosmetici naturali Weleda è verificata secondo lo standard UEBT
250
chilometri quadrati sono coltivati in modo biologico da Weleda in tutto il mondo
80
percento è la quantità media di materie prime certificabili utilizzate da Weleda
1000
le sostanze provenienti dalla natura sono la base dei prodotti Weleda

L'approvvigionamento etico è una priorità assoluta

Vogliamo che tu sappia esattamente cosa stai ricevendo da noi. Ecco perché siamo membri a tutti gli effetti dell'UEBT dal 2011 e ci siamo assicurati che tutte le nostre filiere di approvvigionamento di materie prime naturali soddisfino i suoi standard - fino alle origini delle piante. Nel 2018 abbiamo ricevuto la certificazione UEBT Sourcing with Respect. Lo standard UEBT promuove lo sviluppo locale sostenibile e la protezione e l'uso consapevole della biodiversità. Come parte del processo di certificazione, UEBT verifica le catene di approvvigionamento di tutte le materie prime naturali utilizzate nei nostri prodotti cosmetici naturali. Con il marchio UEBT garantiamo la conservazione e l'uso sostenibile della biodiversità nel miglior modo possibile durante la coltivazione delle piante, la raccolta e l'ulteriore lavorazione. Ci impegniamo inoltre a trattare tutti i nostri partner di coltivazione in modo giusto ed equo, a rispettare i diritti umani e del lavoro e a sostenere lo sviluppo della comunità.

Union for Ethical BioTrade (UEBT)

UEBT è un'associazione senza scopo di lucro, che mira a contribuire ad un mondo in cui tutte le persone e la biodiversità possano prosperare. Lavora per rigenerare la natura e assicurare un futuro migliore alle persone attraverso l'approvvigionamento etico di ingredienti ottenuti dalla biodiversità. È nata come un'iniziativa delle Nazioni Unite, e mantiene forti partnership con le organizzazioni delle Nazioni Unite come, ad esempio, la Convenzione sulla diversità biologica (CBD) e l'iniziativa BioTrade della Conferenza sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD).

I 7 principi dello standard UEBT

  1. Salvagurdia della biodiversità 
  2. Gestione sostenibile della biodiversità
  3. Condivisione giusta ed equa dei benefici derivanti dalla biodiversità 
  4. Sostenibilità socio-economica (produttiva, finanziaria e di mercato)
  5. Rispetto delle normative nazionali e internazionali 
  6. Rispetto dei diritti degli attori coinvolti nelle attività di BioTrade
  7. Chiarezza sulla proprietà della terra, il diritto d'uso e l'accesso alle risorse naturali

Scopri la provenienza delle nostre materie prime

Lavanda aromatica dalla Moldavia

I campi in Moldavia sono pieni di fiori color viola brillante di lavanda profumata. Ai bordi dei campi, unità mobili di distillazione trasformano le piante appena raccolte in olio essenziale. Solo una ventina di anni fa, non c'era quasi nessun commercio di lavanda in Moldavia. Oggi, ci fornisce grandi quantità di lavanda per la realizzazione di prodotti naturali Weleda per la cura della pelle. È meraviglioso vedere cosa sta succedendo nella zona: il nostro partner ha aggiunto riserve di pesce a un piccolo lago vicino ai campi, ha tagliato le canne troppo cresciute e ha creato degli alveari. Qui non è importante solo la qualità del suolo, ma anche la sua biodiversità. Soltanto in questo modo la natura è sana. Ecco perché stiamo lavorando con gli abitanti del villaggio per aiutarli a convertirsi all'agricoltura biodinamica.

Prezioso olio di sandalo della Nuova Caledonia

L'olio di sandalo che usiamo come fragranza in alcuni dei nostri prodotti proviene da una delle isole della Nuova Caledonia nel Sud del Pacifico. L'olio viene estratto dal legno degli alberi. Poiché il legno di sandalo è particolarmente raro, ogni albero è etichettato con un sensore GPS per prevenire la raccolta illegale. La gente tratta questa preziosa risorsa naturale con cura. Per testare se l'albero è abbastanza maturo per la raccolta, viene praticato un piccolo foro nel legno. Poi il foro viene richiuso con della resina, così l'albero può continuare a crescere se necessario. Eravamo lì quando gli alberi sono stati raccolti, abbiamo visitato il mulino del legno e la distilleria e abbiamo osservato come il fragrante olio di sandalo veniva estratto dai morbidi pezzi di legno.

Raccolta spontanea di arnica

Quella che probabilmente è la fonte di arnica più abbondante d'Europa si trova nelle montagne dei Carpazi in Romania. Weleda sta aiutando a proteggere questa risorsa e a sostenere la popolazione locale. Un prato da solo di solito non produce molto per un contadino. Ma se vi cresce l'arnica, il prato offre un'ulteriore fonte di reddito, dando al proprietario un incentivo a lasciarlo nel suo stato originale. Queste piante selvatiche vengono raccolte e lavorate secondo rigorosi standard di sostenibilità e qualità, che i raccoglitori locali imparano nei workshop di formazione.

Ratania dalle Ande

Ogni anno una famiglia in Perù compie un lungo viaggio fino alle pianure andine per raccogliere piante e radici di ratania per Weleda. Naturalmente abbiamo un permesso per la raccolta spontanea certificata; per noi è importante anche proteggere questa specie di pianta. Quanta pianta c'è? Le condizioni del suolo sono diverse? È cambiato qualcosa dall'anno scorso? Tutto viene attentamente osservato e documentato. Per determinare quali sono i prati selvatici da raccogliere, ci consultiamo con gli esperti delle università locali e delle organizzazioni per la conservazione della natura.

ARTICOLI CORRELATI

In che modo Weleda sta cambiando il mondo

Weleda è ora una B Corp certificata. In questa intervista con il Dr. Stefan Siemer, Responsabile della Sostenibilità in Weleda, parliamo del processo di certificazione, degli alti standard dell'organizzazione e delle ragioni che ci hanno portato a fare questo passo.

Scopri di più

Cosa vuol dire per noi sostenibilità

La sostenibilità è parte della nostra identità. I nostri prodotti farmaceutici e cosmetici naturali non sono solo benefici. Ci sforziamo di rendere la nostra attività ancora più orientata al futuro e sostenibile e di prenderci cura del clima.

Scopri di più

Abbiamo a cuore la biodiversità di tutto il mondo

Nel produrre i nostri cosmetici naturali e prodotti farmaceutici, curiamo le risorse della terra in ogni fase, a partire dai semi che piantiamo. Così facendo, proteggiamo la biodiversità e coltiviamo terreni sani in tutto il mondo.

Scopri di più

Ci sforziamo per migliorare continuamente le nostre confezioni

Perché usiamo confezioni di plastica? Perché finora non esiste una soluzione perfetta per tutti i nostri prodotti. Ma stiamo lavorando duramente per rendere il nostro packaging ancora migliore, e ridurre il suo impatto sull'ambiente.

Scopri di più