Famiglia

Rafforza il legame con il tuo piccolo attraverso il massaggio

Suggerimenti per un massaggio consapevole

I bambini esplorano il mondo con il tatto: attraverso questo senso, imparano a conoscere se stessi e il mondo che li circonda. Un delicato massaggio li aiuta a familiarizzare con il proprio corpo; inoltre questo consapevole contatto pelle a pelle trasmette loro anche amore, fiducia e sicurezza.

Il massaggio rafforza il legame tra genitori e figli

Un delicato massaggio rafforza il legame tra genitori e figli e può essere rilassante sia per il bambino sia per gli stessi genitori. Carolina, ostetrica di Weleda, offre interessanti spunti e consigli per il massaggio. È importante ricordare che ogni bimbo è unico, e, pertanto, dovremmo considerare i suoi gusti e le sue preferenze. Se al vostro bambino non piace il massaggio su una parte del corpo, concentratevi direttamente sulle parti in cui mostra maggiore piacere e divertimento. Così facendo, potete conoscere sempre meglio il vostro piccolo e rispettare i suoi bisogni.

Perché i massaggi fanno bene ai bambini

La pelle del neonato non solo è molto sensibile ma è anche il collegamento tra mondo interno e mondo esterno. Dopo la nascita, i neonati sono particolarmente sensibili agli stimoli esterni, per loro totalmente nuovi e sconosciuti, e, attraverso la pelle, sono in grado di percepire il tatto, il calore e la consistenza dei diversi materiali. Il massaggio, oltre a trasmettergli protezione e amore, rafforza il senso di autoconsapevolezza fisica, stimola la respirazione e la funzione cardiaca ed aiuta ad alleviare eventuali coliche e flatulenze.

Percepire i segnali del bambino e saper rispondere, rende più fluida la comunicazione e influisce altresì positivamente sul legame genitore- bimbo. Ogni volta che si provano emozioni positive, per esempio attraverso il contatto pelle a pelle, i massaggi o l'allattamento, il corpo rilascia ossitocina, l’ormone del legame, che rafforza ancor di più il sentimento di attaccamento emotivo tra genitori e figlio.

 

Il massaggio neonatale è un modo meraviglioso per dare al bebè calore, fiducia e sicurezza e per rafforzare l'amorevole contatto pelle a pelle.

Il momento giusto per il massaggio

I genitori non devono temere di poter fare qualcosa di sbagliato quando massaggiano il loro piccolo. Non ci sono istruzioni precise da seguire, né conta la durata del massaggio o la sequenza dei movimenti; si tratta semplicemente di trovare una zona della casa in cui sia i genitori che il proprio bimbo possano sentirsi tranquilli. È possibile integrare il massaggio in qualsiasi momento della giornata, ad esempio durante il cambio pannolino o dopo il bagnetto diurno o serale. È sempre meglio riscaldare qualche goccia di olio nel palmo delle mani prima di fare il massaggio. Tocchi caldi e decisi rafforzano il legame e hanno effetti positivi sul bambino.

Inserire il massaggio nella routine quotidiana del piccolo lo stimola ad essere più ricettivo e gli infonde un senso di sicurezza e protezione. Il massaggio con movimenti diretti all’interno (verso il centro del corpo) è più stimolante e può essere integrato al mattino; il massaggio con movimenti verso l’esterno ha un effetto più rilassante e può essere integrato la sera, dopo il bagnetto. Come sapere quando è il momento ideale? Sarà il piccolo a darvi dei segnali: se appare stanco, ad esempio, si potrà optare per un massaggio più rilassante.

 

Consigli utili per il massaggio infantile

Grazie ai consigli delle ostetriche Weleda, i genitori possono comunicare ai loro piccoli un senso di sicurezza e integrare facilmente il massaggio nella routine quotidiana:

  • I bebè possono essere massaggiati fin dalla nascita.
  • Durante il primo anno di vita, quando vi accingete a massaggiare il vostro piccolo, potete svestirlo completamente solo se l’ambiente è molto caldo (circa 24 gradi Celsius); altrimenti scoprite solo la zona che andrete a massaggiare. Le zone del corpo che via via avranno ricevuto il massaggio, possono essere coperte con un panno di cotone.
  • Evitate di massaggiare il vostro piccolo subito dopo i pasti.
  • Nei primi giorni dopo il parto sono più adatti dei leggeri movimenti, piccole e dolci carezze che successivamente possono diventare un vero e proprio massaggio.
  • Per far sentire sicuro il vostro piccolo, tenete appoggiata su di lui una mano, mentre con l’altra eseguite il massaggio.
  • Spesso i bambini trovano piacevoli i movimenti lenti e ritmici.
  • Cercate una stanza della casa che sia tranquilla e silenziosa, mettete la luce soffusa ed eliminate tutto ciò che può essere fonte di distrazione per voi e il vostro piccolo (cellulare, giochi…).
  • Potete posizionare sotto la testa e le ginocchia del bimbo degli asciugamani per rendere il momento del massaggio più confortevole per lui e farlo sentire più sicuro e protetto. Potete posizionare l’asciugamano intono al bambino a mo’ di semicerchio per creare una sorta di barriera protettiva.
  • Ad alcuni bambini piace un massaggio tranquillo, altri invece preferiscono che il massaggio sia accompagnato da canti.
  • Il massaggio dovrebbe durare finché voi e il vostro bambino vi sentite a vostro agio.

Consigli per un massaggio consapevole del proprio piccolo

Massaggio delle braccia e delle gambe

Per massaggiare le gambe del bambino, iniziate dall'anca e accarezzate la gamba fino al piede. Anche dei movimenti circolari lungo ogni gamba fino ai piedi possono essere molto piacevoli per i bambini. Molte persone (giovani e anziani) trovano che un massaggio ai piedi sia molto rilassante. Potete massaggiare con il pollice la punta del piede del vostro piccolo, partendo dal tallone e salendo fino alle dita. Il massaggio delle mani e delle braccia è simile al massaggio delle gambe. Iniziate il massaggio partendo dalla spalla e, con movimenti dolci e continui, percorrete tutta la lunghezza del braccio. Il bambino potrebbe anche trovare piacevole essere massaggiato con un movimento circolare in senso orario. Potete eseguire con il pollice dei movimenti circolari all’interno del suo palmo, sempre in senso orario. Terminate accarezzando delicatamente le punta delle dita, una ad una.

Massaggio al pancino e al petto

Un buon momento per fare al tuo bambino un massaggio rilassante al pancino è durante il cambio del pannolino. Usa una mano per massaggiare il pancino del tuo bambino, facendo piccoli movimenti circolari. Intensifica il contatto mettendo delicatamente l'altra mano su un lato dell'addome - questo darà al tuo bambino un confine fisico e un ulteriore senso di sicurezza. È facile estendere questo massaggio alla zona del petto. Il massaggio può favorire momenti di intimità. Suggerimento per coliche e flatulenze: massaggiare la zona intorno all'ombelico con delicati movimenti circolari in senso orario. Termina spostando questi movimenti verso il basso sulla coscia sinistra. Questo perché l'ultima sezione dell'intestino scorre da destra, sopra la parte superiore dell'addome, e finisce in basso a sinistra. Questo movimento "aiuta a spostare" eventuali coliche gassose e flatulenze in direzione del retto, favorendo la digestione.

I bambini hanno bisogno di ritmo e rituali

Gli organi della madre, specialmente il battito cardiaco, forniscono calore e ritmo attraverso i loro suoni e creano l'ambiente acustico del nascituro. Dopo la nascita, questo senso del ritmo può essere continuato nella routine quotidiana. Stabilire certi rituali può aiutare il vostro bambino ad anticipare e adattarsi alle attività quotidiane. Il massaggio del bambino è uno dei rituali che può sostenere il senso del ritmo.

 

Olio specifico per il massaggio del piccolo

La pelle di un neonato non è ancora completamente sviluppata. Ci vuole un po' di tempo perché il mantello acido della pelle e le ghiandole sebacee e sudoripare si adattino alla loro funzione fuori dal grembo materno. A differenza degli oli sintetici, gli oli vegetali puri hanno una struttura simile alla pelle umana. Un olio vegetale naturale come il Baby Olio Extra Delicato Calendula (senza profumo) è ideale per il massaggio del bebè. Con il suo estratto di fiori di calendula, tratta e protegge delicatamente la delicata pelle del piccolo, aiutandola a sviluppare gradualmente la sua funzione di strato protettivo. I bambini con la pelle particolarmente ipersensibile a tendenza atopica possono essere massaggiati con una lozione delicata, come Baby Derma Crema Fluida Malva Bianca.

 

I NOSTRI PRODOTTI PER UN MASSAGGIO RILASSANTE DEL BAMBINO