Sensi

Come viene celebrato il Sole nel Mondo

Quando il sole raggiunge il Tropico del Cancro, l'emisfero nord può godere del giorno più lungo dell'anno e questo è per gli abitanti di quelle zone un buon motivo per festeggiare.

Le giornate dei solstizi d’inverno e d’estate hanno da tempo un ruolo speciale e vengono celebrate con festeggiamenti e rituali. Il cristianesimo, ad esempio, ha mantenuto le antiche usanze, assegnando a questi giorni i compleanno di due santi: Gesù e Giovanni. Da allora, le persone hanno celebrato la vigilia di San Giovanni il 24 giugno; questa data viene celebrata in modo speciale in diversi paesi.

Poteri e desideri di guarigione

I falò di mezza estate vengono accesi di notte in molte parti della Germania e dell'Austria, spesso in luoghi come le cime delle montagne, dove possono essere visibili da lontano. In passato, le ragazze indossavano corone di ghirlande in testa fatte con l'erba di San Giovanni. È proprio in questo periodo che la pianta fiorisce e si trova al massimo del suo splendore. Un'altra usanza era quella di mettere un ramoscello di questa pianta medicinale sotto il cuscino per realizzare i desideri.

 

Fuochi d'artificio sulla Spiaggia

La Noche de San Juan in Spagna è un'esperienza meravigliosa, soprattutto lungo la costa: sulle spiagge vengono accesi falò, e alcune persone vi saltano sopra o ci buttano  dei pezzetti di carta scarabocchiati con i loro desideri. A mezzanotte, i fuochi d'artificio illuminano il cielo e molte persone vanno a fare un tuffo notturno in mare, perché si dice porti fortuna per il prossimo anno.

 

 

 

 

Il Giorno più Breve

L'estate dell'emisfero nord corrisponde all'inverno nell'emisfero sud. Nella capitale inca di Cusco, in Perù, l'Inti Raymi - la "festa del sole" - si svolge nel solstizio d'inverno. Dalla metà del secolo scorso migliaia di spettatori si riuniscono qui il 24 giugno di ogni anno, per assistere a spettacoli teatrali sulle mura inca di Sacsayhuaman.

 

 

Un mare di luci in riva al mare

Nel nord Europa, una delle feste più popolari è porprio la festa di San Giovanni. A Sankt Hans, i falò sfarfallano lungo la costa della Danimarca. I danesi festeggiano anche il sole di mezzanotte con processioni di fiaccole e lanterne. Quasi tutte le feste che si tengono in questo giorno si svolgono in riva al mare - sulle spiagge del Mare del Nord e del Mar Baltico, lungo i fiordi e le baie.

La Notte senza Notte

I falò bruciano luminosi sul mare e sui laghi, mentre in Finlandia viene celebrata la notte più breve con grandi e piccole feste private. La sauna è accesa e spesso alla porta di ingresso è possibile trovare due piccoli alberi di betulla a "dare" il benvenuto agli ospiti. Per molti finlandesi, Juhannus segna l'inizio delle loro vacanze estive.

Felce in fiore

Ivan Kupala è la festa del fuoco e dell'acqua che viene celebrata in Russia e in Ucraina all'inizio di luglio. La giornata collega il santo cristiano Giovanni - noto come Ivan in russo - con Kupala, l'antico dio slavo dei frutti della terra. Si festeggia facendo il bagno notturno oppure mettendo delle barchette di fiori o candele sull'acqua. Si dice che in questa notte le piante fioriranno con poteri magici, felce compresa: chi scopre una felce in fiore, infatti, si dice che sarà benedetto per sempre dalla felicità.  

Fiori e foglie di quercia

In Lettonia, Jāņi è il festival più importante dell'anno e si celebra per diversi giorni. Quasi tutti indossano una ghirlanda: le donne e le ragazze la indossano fatta di fiori, mentre gli uomini indossano corone di foglie di quercia. Si canta molto e si trasccorre la notte vicino al fuoco: si dice che chi dorme quella notte, sarà stanco per tutto l'anno a venire.

Danza attorno all'albero

La Svezia non ha dato una reinterpretazione cristiana alla sua festa di mezza estate ed infatti Giovanni non è il suo patrono. Midsommar è la seconda festa più grande dell'anno: le persone ballano intorno a un palo, semplicemente per festeggiare la stagione estiva.

L'alba a Stonehenge

Da tempo immemorabile, le persone venerano il potere curativo del sole e la sua energia vitale. Costruzioni preistoriche e cerchi di pietra sono stati costruiti allineandoli alla posizione del sole nel giorno del solstizio;  un esempio è Stonehenge, in Inghilterra, dove durante il solstizio d'estate, il sole del mattino splende all'interno del corridoio disegnato dalle pietre. Oggi migliaia di persone si riuniscono a Stonehenge per festeggiare la notte più breve dell'anno ed osservare l'alba incorniciata da questa massiccia struttura in pietra.