Benessere

Occhi Secchi. Sintomi e Cause

Quando il film lacrimale dei nostri occhi si squilibra, può portare a occhi secchi, rossore, irritazione e una sensazione di sabbia sotto la palpebra.

Le nostre lacrime mantengono i nostri occhi puliti e umettati ad ogni battito di ciglia. Il film lacrimale copre la cornea e la congiuntiva, proteggendo l'occhio da corpi estranei come particelle di sporco e batteri. Se la produzione di lacrime diventa disfunzionale, può portare alla secchezza oculare.

 

Quali sono le cause dell'occhio secco?

Se il film lacrimale non fornisce agli occhi un'umidità sufficiente, essi diventano secchi e irritati, con una sensazione di sabbia o di "corpo estraneo" nell'occhio ogni volta che si sbatte le palpebre. Gli occhi reagiscono in modo sensibile alla luce e spesso si sentono stanchi o sovraccarichi. Diventa fastidioso o addirittura impossibile indossare le lenti a contatto. Gli occhi secchi possono essere la conseguenza di fissare troppo a lungo lo schermo di un computer, di influenze esterne come stanze con forte aria condizionata o aria secca per il riscaldamento, dell'assunzione regolare di farmaci e della diminuzione della produzione di lacrime con l'avanzare dell'età. Paradossalmente, gli occhi secchi possono anche portare ad una maggiore lacrimazione.

 

Perché se i miei occhi sono secchi lacrimano?

Gli occhi che lacrimano sono uno dei sintomi della condizione nota come sindrome dell'occhio secco (cheratocongiuntivite sicca). Se la produzione di lacrime è ridotta o se c'è uno squilibrio del film lacrimale, l'occhio diventa sensibile a stimoli come il sole, il vento, l'aria secca della stanza e il calore. La superficie dell'occhio si asciuga, il che stimola le ghiandole lacrimali a produrre più lacrime. Queste "lacrime riflesse" portano al paradosso che gli occhi secchi possono essere inondati di lacrime.

 

Com'è strutturato il film lacrimale?

Il film lacrimale è composto da tre strati, con un lato interno e uno esterno. Lo strato di mucina è lo strato più interno e appiccicoso ed è sito direttamente sopra la cornea. Lo strato intermedio è lo strato acquoso e consiste principalmente di acqua. È coperto dallo strato più esterno, lo strato lipidico. Gli oli di questo strato sono prodotti principalmente dalla ghiandola di Meibomio (tarsale). Questo strato evita che gli occhi si secchino. L'acido ialuronico è un componente naturale del corpo vitreo, della cornea e della congiuntiva dell'occhio umano. Aiuta a stabilizzare il film lacrimale e a mantenerlo sull'occhio. Il sale dell'acido ialuronico, lo ialuronato di sodio, si comporta in modo molto simile alle lacrime e forma una pellicola protettiva chiara e duratura sulla superficie dell'occhio.

 

Perché i disturbi agli occhi sono più frequenti in estate e in inverno?

Uno studio scientifico ha documentato che in Europa il rischio di occhi secchi è più elevato in estate e in inverno. I possibili fattori scatenanti dei sintomi degli occhi secchi sono il vento, il sole, il calore [1] e l'aria condizionata. I risultati di un altro studio indicano che il sovraffaticamento può aumentare il rischio di occhi secchi [2].


[1] Van Setten G et al. Evidence of seasonality and effects of psychrometry in dry eye disease. Acta Ophthalmol 2016; 94: 499–506.

[2] Porcar E et al. Visual and ocular effects from the use of flat-panel displays. Int J Ophthalmol 2016; 9: 881–885.