Benessere

Deodoranti senza alluminio

Perché alcuni deodoranti contengono alluminio e perché nei prodotti Weleda non è presente?

Alcuni deodoranti contengono alluminio, perché riduce la formazione di sudore. Ma come funziona? E che tipo di alluminio viene impiegato? È vero che l'alluminio è dannoso o addirittura cancerogeno? E i deodoranti che non contengono alluminio, come quelli Weleda, sono altrettanto buoni?

Differenza tra deodorante e antitraspirante

Negli INCI* dei deodoranti spesso si trovano queste due voci  “aluminum chlorohydrate” o “aluminum sesquichlorohydrate”. Per capirne il significato, è importante conoscere la differenza tra un deodorante e un antitraspirante. Un deodorante non impedisce la traspirazione, ma previene la formazione dell'odore di sudore. Un antitraspirante, invece, riduce la formazione di sudore, evitando così la formazione di cattivo. L'alluminio, o meglio certi sali di alluminio, vengono utilizzati per bloccare i pori delle ghiandole sudoripare, avendo così un effetto antitraspirante.

*International Nomenclature of Cosmetic Ingredients

L'alluminio come elemento

L'alluminio (simbolo chimico Al) è il terzo elemento più comune nella crosta terrestre, dopo ossigeno, silicio e il metallo più comune. È leggero, relativamente morbido e resistente, e altamente reattivo. Quando è esposto all'aria, l'alluminio forma rapidamente un sottile strato di ossido, che causa il suo tipico aspetto grigio-argento opaco. Questo strato di ossido impenetrabile rende l'alluminio altamente resistente alla corrosione.

A causa della sua reattività, l'alluminio si trova in natura quasi esclusivamente in composti chimici solidi, per esempio in minerali insolubili in acqua come l'argilla, l'allumina, lo gneiss, il granito o anche nelle pietre preziose, come il corindone e lo zaffiro.

L'alluminio si trova anche in molte piante e frutti sotto forma di diversi sali. Questo perché le piante possono assorbire i composti di alluminio disciolti dal suolo. Le piante assorbono l'alluminio in vari gradi. I cespugli di tè possono contenere quantità elevate (fino a 5000 mg/kg di peso secco), mentre altre piante più alte ne contengono solo circa 200 mg/kg.

L'alluminio come oligoelemento

L'alluminio appartiene agli oligoelementi, che sono minerali che vengono assorbiti nel corpo in piccole quantità attraverso il cibo, l'acqua o l'aria. Come oligoelemento, l'alluminio non ha alcuna funzione nota nel metabolismo delle piante e degli animali. È quindi classificato come "non essenziale" per l'uomo, gli animali e le piante, anche se in alcune specie vegetali come le felci e gli equiseti svolge un ruolo vitale.

Le persone assorbono l'alluminio principalmente attraverso il tratto gastrointestinale, e lo espellono nuovamente attraverso i reni. Se i reni funzionano correttamente, l'alluminio non si accumula nel corpo; tuttavia, se la funzione renale è compromessa e l'esposizione all'alluminio persiste, possono verificarsi sintomi di avvelenamento.

Alluminio, Alzheimer e cancro

Troppo alluminio può ostacolare la formazione delle ossa negli esseri umani e interferire con altri processi nel corpo, come abbassare i valori di calcio e magnesio. Non ci sono prove scientifiche di una connessione tra i sintomi della demenza e l'aumento della quantità di alluminio presente nelle placche neuritiche che caratterizzano il morbo di Alzheimer. Queste placche sono depositi extracellulari nel cervello; l'alluminio ha un'affinità con queste placche e tende ad accumularsi in esse. Non ci sono evidenze provate che un'alta assunzione alimentare di alluminio (fino a 850 mg/kg di peso corporeo al giorno in studi su animali) possa avere un effetto cancerogeno o possa causare il cancro al seno.

 

Alluminio nei cosmetici

  • In totale, sono circa 50 le diverse sostanze contenenti alluminio, utilizzate nei diversi prodotti cosmetici. Queste sostanze hanno proprietà molto diverse, come la solubilità in acqua o la stabilità a diversi valori di pH.
  • La solubilità in acqua in particolare è molto importante per i cosmetici. Solo le sostanze solubili in acqua possono essere metabolizzate dal corpo e quindi scatenare una reazione, sia essa positiva o negativa.
  • Le sostanze contenenti alluminio sono usate principalmente nei deodoranti e negli antitraspiranti, nei rossetti, nei dentifrici e anche come rivestimento per i filtri UV nelle creme solari.

Sostanze contenenti alluminio

50
diverse sostanze contenenti alluminio sono utilizzate in vari prodotti cosmetici
0
i composti di alluminio solubili in acqua non sono contenuti nei prodotti cosmetici Weleda

Sali di alluminio negli antitraspiranti

Gli antitraspiranti utilizzano principalmente sali idrosolubili, come il cloroidrato di alluminio. Questi sali sono solubili in acqua a valori di pH bassi e acidi. I sali sono dissolti in acqua per l'uso nel prodotto. Quando viene applicato sulla pelle, i sali si combinano con il sudore e la pelle, che hanno livelli di pH più neutri. Questo si traduce in complessi chimicamente inerti e non reattivi, con un peso molecolare relativamente alto. La formazione di questi complessi impedisce alle sostanze contenenti alluminio di penetrare attraverso la pelle e impedisce al corpo di assorbire l'alluminio. Questi complessi svolgono un ruolo chiave nella funzione antitraspirante: chiudono i condotti sudoripari per impedire al sudore di raggiungere la superficie della pelle, cosicché possa restare asciutta.

Curiosità sulla sudorazione

I deodoranti Weleda non contengono sali di alluminio - solo ingredienti di origine naturale.

I prodotti cosmetici Weleda non contengono composti di alluminio solubili in acqua.

Deodoranti Weleda

I deodoranti naturali Weleda non sono antitraspiranti, quindi non bloccano i pori per impedire la formazione di sudore. I deodoranti Weleda non contengono sali di alluminio, ma solo ingredienti di origine naturale. Questi ingredienti naturali riducono l'attività dei batteri che alterano la composizione del sudore fresco e inodore. È solo grazie a questa attività batterica che nasce l'odore sgradevole del sudore. Gli oli essenziali usati negli Deo Spray e Deo roll-on Weleda rallentano l'attività dei batteri e offrono una protezione efficace dall'odore di sudore.

La sudorazione è salutare

Perché i prodotti Weleda non sono antitraspiranti? Oltre alla circolazione del sangue che avviene attraverso la pelle il tessuto adiposo, il nostro corpo regola la sua temperatura anche attraverso la sudorazione: l'evaporazione dell'umidità sulla superficie della pelle lo raffredda. Ogni volta che sudiamo, il corpo non solo perde acqua, ma elimina anche tossine e metaboliti; la sudorazione aiuta a pulire il nostro organismo. Il nostro corpo, infatti, emette costantemente sudore senza che ce ne accorgiamo. Insieme alla secrezione di sebo, questa attività della pelle è la base organica dell'esperienza spirituale del nostro corpo, ovvero il nostro senso di consapevolezza corporea.

Perché è importante sudare per il nostro corpo.

Alluminio nel rossetto, nella crema solare e nel dentifricio

Nel rossetto, l'alluminio, nella forma di ossido di alluminio, viene usato in combinazione con pigmenti organici per renderli insolubili. Anche questi sono strutture complesse con un alto peso molecolare, per cui il contenuto di alluminio è molto basso. Nella protezione solare, i filtri UV minerali sono spesso rivestiti di ossido di alluminio. Nei dentifrici, i minerali insolubili in acqua contenenti alluminio, sono spesso usati come agenti pulenti delicati.

Il Comitato scientifico europeo per la sicurezza dei consumatori (SCCS) ha confermato che i diversi componenti di alluminio impiegati nei prodotti cosmetici sono "sicuri". Ha anche specificato i limiti di concentrazione, a seconda della categoria del prodotto. L'SCCS ha concluso che l'uso quotidiano di prodotti cosmetici contenenti alluminio è trascurabile rispetto ad altre fonti, come il cibo. Questo significa che l'alluminio che abbiamo nel nostro corpo è assorbito principalmente attraverso il cibo - in confronto, le quantità che possiamo assorbire attraverso i cosmetici sono molto piccole.

Gli oli essenziali usati nei Deo Spray e Deo roll-on Weleda sostengono l'effetto antimicrobico generale, rallentando la formazione di batteri e offrendo una protezione efficace dall'odore di sudore.

Alluminio nei cosmetici naturali Weleda

I prodotti cosmetici Weleda non contengono composti di alluminio solubili in acqua. Tuttavia, in alcuni prodotti cosmetici naturali, Weleda utilizza diversi tipi di argilla come materia prima, come l'argilla naturale con il nome INCI "magnesio silicato di alluminio". Questa materia prima, dermatologicamente ben tollerata, viene utilizzata in alcune creme e dentifrici sia come agente assorbente, sia per migliorare la consistenza e sia come stabilizzatore dell'emulsione. In questi minerali insolubili in acqua, l'alluminio è saldamente integrato nella struttura cristallina e pertanto non può essere scomposta dal corpo. A causa delle sue dimensioni, il minerale non può essere assorbito attraverso la pelle o le mucose. Pertanto, l'alluminio legato chimicamente in questa argilla non può entrare nel corpo.

"Senza alluminio" può essere fuorviante

Non c'è garanzia che un prodotto sia completamente "senza alluminio", anche per quei prodotti cosmetici naturali che non contengono argille di allumina. Questo perché l'oligoelemento può essere presente in altre materie prime. L'acqua, per esempio, contiene naturalmente piccole quantità di alluminio, così come le piante e, di conseguenza, gli estratti vegetali che se ne ricavano.

I NOSTRI DEODORANTI

Deo Roll-on Limone

24 ore di efficace protezione e freschezza

Deo Roll-on Melograno

24 ore di efficace protezione e freschezza

Deo Roll-on Olivello spinoso

24 ore di efficace protezione e freschezza

For Men Deo Roll-on

24 ore di efficace protezione e attiva freschezza

Deodorante Spray Limone

Efficace 24h - Rinfrescante. Senza sali d'alluminio

Deodorante Rosa mosqueta

Efficace 24h. Senza sali di alluminio.